Fatti trovare con Google My Business

Utilizzare al meglio gli strumenti digitali, integrandoli con la propria attività offline (negozio, azienda) è ormai indispensabile per mantenersi competitivi.
Ma da dove partire? Da una parte è fondamentale avere una strategia perché significa avere sempre chiara la direzione e scegliere gli strumenti giusti per raggiungere i propri obiettivi, dall’altra ci sono delle azioni da mettere subito in pratica come creare un account Google My Business e averne cura.

Google My Business è una piattaforma gratuita, dedicata a chiunque abbia un’attività commerciale o imprenditoriale, e unisce le funzioni di Google Place e Google Plus.
Permette di creare schede personalizzate della propria azienda con dettagli, foto, orari e tanto altro e di essere trovati in Google e Google Maps da chi è nelle vicinanze. Può essere paragonabile alle Pagine Gialle di una volta, ma è nel web, a portata di smartphone e può essere personalizzato.

I buoni motivi per usare My Business sono numerosi:

  • posizionarsi nella SERP per le ricerche locali;
  • farsi trovare su Google e su Google Maps da chi si trova nelle vicinanze e sta facendo una ricerca pertinente
  • geolocalizzare l’attività rendendola più facilmente raggiungibile;
  • dare evidenza a contenuti ed eventi;
  • ricevere recensioni e interagire con il proprio pubblico.

Google My Business è totalmente gratuito e semplice da utilizzare, sia da desktop che da smartphone grazie alla comoda applicazione. Essere a portata di smartphone è al giorno d’oggi fondamentale.

Fare i conti con il web è sempre più necessario, anche se la propria attività si svolge nella via di un paese. Google My Business è solo la tessera di un puzzle, ma come per tutte le tessere di un puzzle, la sua assenza si fa notare.